Mercoledì, 23 Gennaio, 2019

Scarica l'app Easy Alert  Scarica l'app Easy Alert

Note Legali

 

Premessa

La Protezione Civile Regione Calabria vuole offrire, con questo sito, un'informazione il più possibile aggiornata, precisa e accessibile a chiunque desideri conoscere meglio le caratteristiche del suo territorio, la sua cultura e la sua realtà amministrativa. 
I contenuti del sito possono talvolta non essere esaurienti ed aggiornati, nonostante l'impegno della redazione.

Copyright 

Tutti i testi, i suoni, le fotografie, i filmati, la grafica e il software presenti all'interno di questo sito sono protetti ai sensi delle normative sul diritto d'autore, sui brevetti e su quelle relative alla proprietà intellettuale. 
I marchi, le denominazioni e le ditte menzionati all'interno di questo sito appartengono ai rispettivi proprietari o titolari e possono essere protetti da brevetti e/o copyright concessi o registrati dalle autorità preposte. Possono quindi essere scaricati o utilizzati solo per uso personale e non commerciale: pertanto nulla, neppure in parte, potrà essere riprodotto, modificato o rivenduto per trarne profitto. 
I contenuti del sito, stante i tempi tecnici necessari per l'aggiornamento, non hanno valore legale ed occorre comunque, fare riferimento ai testi adottati ufficialmente e pubblicati sul BUR Calabria. Ricordiamo inoltre che in caso di discordanza questi ultimi prevalgono sui testi pubblicati nel sito.

Utilizzo del sito 

In nessun caso la Regione Calabria potrà essere ritenuto responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall'accesso al sito, dall'utilizzo degli strumenti interattivi, dall'incapacità o impossibilità di accedervi, dall'utilizzo delle notizie in esso contenute. Sono consentite citazioni a titolo di cronaca o recensione se accompagnate dall'indicazione della fonte "Regione Calabria" e dalla sua Url (www.protezionecivilecalabria.it). 
La Protezione Civile Regione Calabria si riserva il diritto di riprodurre i testi in altre pubblicazioni. 
La Protezione Civile Regione Calabria si riserva il diritto di modificare i contenuti del sito e delle note legali in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.

Segnalazione errori 
Qualora dovessero essere rilevati errori, inesattezze o malfunzionamenti, potranno essere inviate delle segnalazioni al seguente  link : Contattaci


La Protezione Civile Regione Calabria provvederà a correggerli nel più breve tempo possibile.

Accesso a siti esterni collegati 
La Protezione Civile Regione Calabria non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso. 
La Protezione Civile Regione Calabria non è responsabile delle informazioni ottenute dall'utente dall'accesso ai siti raggiungibili tramite collegamento ipertestuale. Pertanto della completezza e precisione delle informazioni sono da ritenersi responsabili i soggetti titolari dei siti ai quali si accede alle condizioni dagli stessi previste.

Privacy Policy 

La Protezione Civile Regione Calabria garantisce che il trattamento dei dati personali che dovessero pervenire via posta elettronica o moduli elettronici, anche in sede di registrazione, è conforme a quanto previsto dalla vigente normativa sulla privacy (D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196, in vigore dal 1 gennaio 2004). 
In particolare essi non saranno ceduti a terzi, il loro utilizzo servirà esclusivamente per comunicazioni relative al sito e ai suoi contenuti e per l'eventuale invio di informazioni su argomenti attinenti ai contenuti del sito. 
I dati personali verranno trattati esclusivamente per lo svolgimento delle attività di cui all'articolo 24 del codice sulla privacy, per le quali non è richiesto il consenso dell'interessato. 
I diritti dell'interessato sono quelli espressamente indicati all'articolo 7 del codice sulla privacy e possono essere esercitati con richiesta rivolta senza formalità, anche mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica (art.9 del d.lgs. 30 giugno 2003, n.196) al titolare o al responsabile. Titolare del trattamento è il Direttore .... della Protezione Civile Regione Calabria.

Accessibilità e Usabilità

Il portale è in continuo all'allineamento tecnico al fine di soddisfare le raccomandazioni per l'accessibilità fornite dal Consorzio mondiale per il Web (W3C) nell'ambito della iniziativa per l'accessibilità (WAI) oltre a quelle contenute nella normativa italiana di riferimento (L. 4/2004, c.d. legge Stanca e successive modifiche).

Rendere accessibile un sito Web non è un punto d'arrivo ma un impegnativo percorso che coinvolge ogni momento della realizzazione, dal progetto alla manutenzione: mantenere la massima fruibilità possibile, attraverso il tempo, è certamente un obiettivo ambizioso, ma la cui necessità resta fuori discussione.

Download 

Ogni oggetto presente su questo sito per lo scaricamento (download) come ad esempio documentazione tecnica, normativa, modulistica e software ecc., salvo diversa indicazione, è liberamente e gratuitamente disponibile a condizione che non venga utilizzato per trarne profitto o per il raggiungimento di fini illeciti.

Virus informatici 

La Protezione Civile Regione Calabria non garantisce che il sito sia privo di errori o virus. La Protezione Civile Regione Calabria, i suoi fornitori ed i suoi collaboratori non sono responsabili per i danni subiti dall'utente a causa di tali elementi di carattere distruttivo.

 

 

Accedendo allo sportello informativo realizzato dal Laboratorio di Pianificazione dell'ambiente e del territorio del Dipartimento di Ingegneria Civile dell'UNICAL si potrà consulatare il materiale informativo messo a disposizione per i referenti dell'UOA Protezione Civile.

Di seguito è possibile scaricare gli stralci cartografici con l'indicazione delle Zone di Atterraggio Elicotteri (ZAE)

ZAE_PROVINCIA_COSENZA

ZAE_PROVINCIA_CATANZARO

ZAE_PROVINCIA_CROTONE

ZAE_PROVINCIA_VIBO_VALENTIA

ZAE_PROVINCIA_REGGIO_CALABRIA

 STRALCI RAPPORTO BARBERI PER PROVINCIA:

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_CS_I_Parte

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_CS_II_Parte

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_KR

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_RC_I_Parte

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_RC_II_Parte

Rapporto_Barberi/Stralcio_Rapporto_Barberi_VV

 

Nell’ambito del progetto Calabria Sicura - promosso dal Governatore della Regione e finalizzato alla definizione delle priorità e delle strategie per la riduzione del rischio - è stato avviato, tra l’altro, un tavolo tecnico che ha come oggetto l’analisi delle criticità riscontrate in materia di pianificazione di emergenza e l’individuazione di percorsi operativi da portare avanti con celerità.

Come è noto la normativa sul riordino del Servizio Nazionale di Protezione Civile, di cui alla legge n.100/2012, che ha modificato ed integrato la legge n. 225/92, istitutiva del Servizio, ha introdotto precisi adempimenti per le amministrazioni comunali. In particolare con l’art. 15 della predetta norma, è stato sancito l’obbligo per tutti i comuni di dotarsi di piano di protezione civile da approvare con deliberazione consiliare e da aggiornare periodicamente.

Tuttavia l’esito della verifica dello stato dell’arte della pianificazione di emergenza ha che molti comuni calabresi, nonostante 408 su 409 di essi abbiano avuto finanziamenti, non hanno, ad oggi, provveduto a dotarsi di un piano di protezione civile oppure devono aggiornare quello in vigore che non risulta essere adeguato al nuovo quadro normativo.

La Regione Calabria per colmare, temporaneamente, il vuoto di pianificazione di emergenza riscontrato e contestualmente per ottenere omogeneità delle informazioni, sta predisponendo un documento denominato “livello di base per la pianificazione comunale di emergenza” (livello base), strutturato in schede sintetiche, che rappresenterà uno degli elementi modulari costituenti il piano di  protezione civile nel suo insieme e conterrà precise indicazioni propedeutiche alla successiva, armonica e completa stesura e/o aggiornamento dello stesso (livello L1).

Nei prossimi giorni i tecnici della UOA Protezione Civile fisseranno gli appuntamenti presso i singoli comuni per il completamento del documento "Livello base" di pianificazione di emergenza.

Si fa presente che la stesura del documento base di cui sopra non assolve l’ente dall’obbligo di redigere il piano analitico di protezione civile che dovrà essere, comunque, redatto secondo le scadenze che saranno di seguito comunicate.

 I comuni che stanno attualmente procedendo alla redazione e/o aggiornamento del suddetto piano analitico di protezione civile, potranno avvalersi dello sportello tecnico – informativo istituito presso l’U.O.A. Protezione Civile. Gli Amministratori comunali ed i professionisti del settore potranno contattare i tecnici, utilizzando i recapiti telefonici indicati nella tabella di seguito riportata, nei giorni di lunedì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00, per avere chiarimenti e ogni utile forma di supporto. Di seguito sono riportati i gruppi di lavoro costituiti per ogni singola provincia unitamente ai rispettivi coordinatori.